360-icon download left-arrow left-doublearrow nav-dot pdf-icon rss-icon search-icon spot-icon subnavi-icon close-icon info-icon

Il riferimento nel campo della trasmissione di potenza: Trattore cingolato.

Un disegno esclusivo per la migliore presa permanente sul terreno. Rappresenta l’ultimo stadio di evoluzione della nostra esperienza decennale con le trattrici cingolate. Oggi soddisfa il concetto fondamentale di ottenere la più ampia area di contatto sul terreno possibile per la migliore trazione e il minore compattamento del suolo di sempre. Il confronto dei trattori a cura di Profi prova anche che nessun altro trattore trasferisce al suolo tutta la potenza del motore in modo così efficiente.

Un confortevole montaggio a molla

Grazie all’esclusivo sistema di sospensione integrato nel trattore a cingoli, entrambi i carri si adattano in modo indipendente al profilo del terreno. I rulli intermedi oscillanti premono il cingolo sul terreno al fine di avere l’area di contatto più ampia possibile sia su superfici regolari che irregolari.

Una costruzione robusta senza compromessi

Il telaio ha un design robusto che si sviluppa in senso longitudinale con cingoli di gomma che sono azionati tramite frizione tra ruote e i cingoli di gomma stessi invece che tramite pignoni e denti di trascinamento. Le ruote motrici sull’assale posteriore sono azionate tramite il differenziale, ed hanno un grande diametro al fine di aumentare l’area di contatto tra la ruota e il cingolo e, pertanto, ridurre lo slittamento dei cingoli. Le ruote di guida anteriori grazie alla loro tensione e al loro rotolamento mettono in tensione i cingoli. La pressione diretta in avanti sulle ruote di guida è fornita da un cilindro idraulico e da un accumulatore di pressione affinché si generi una tensione del cingolo di rotolamento di soli 222,4 kN.

Rulli con sospensione a pendolo.

La sospensione a pendolo dei rulli intermedi assicura una distribuzione uniforme del peso su tutta la superficie di rotolamento al fine di incrementare la trazione e ampliare l’area di contatto. L’area di rotolamento sulla struttura in acciaio dei rulli è rivestita di un composto di polietilene. Il composto in poliuretano, applicato direttamente sulla superficie di rotolamento in acciaio dei rulli, incrementa la resistenza al calore e alle rotture. In questo modo la durata di servizio dei rulli si estende. I rulli sono sospesi tramite elementi portanti a pendolo consentendogli di seguire il profilo del terreno.

La ruota motrice di grandi dimensioni trasferisce la forza al nastro di rotolamento tramite innesto frazionato.

La ruota di guida viene premuta contro il cingolo dal tenditore del cingolo, pertanto, la tensione è garantita.

La sospensione a pendolo dei rulli garantisce un contatto perfetto con il terreno senza mai perdere aderenza.

L’ampio alloggiamento garantisce una durata di servizio prolungata.

Sono disponibili vari modelli di nastri di rotolamento*.

*La larghezza esterna di 3 m viene mantenuta con un nastro di rotolamento di serie da 698 mm (27.5”).

Il prossimo passo verso il vostro Fendt 1100 MT