2016-09-01Comunicato stampa

Gli affari procedono secondo i piani

Il clima dei mercati è turbolento. Di questo non ne ha avuto dubbi Peter-Josef Paffen, presidente della direzione aziendale di AGCO/Fendt, nel contesto della conferenza stampa internazionale di AGCO/Fendt tenutasi a Marktoberdorf il 1° settembre 2016. Tuttavia, per Fendt gli affari procedono in modo stabile e secondo i piani. In Europa si intravede un ulteriore potenziale di crescita e anche a livello mondiale i produttori della tecnologia di macchine agricole si pongono dei nuovi obiettivi. Questo comporta investimenti intensivi nei settori di ricerca e sviluppo, mentre il nuovo Fendt Nature Green lancia l'evoluzione ottica del marchio Fendt.

2016-09-01Comunicato stampa

Gli affari procedono secondo i piani

Il clima dei mercati è turbolento. Di questo non ne ha avuto dubbi Peter-Josef Paffen, presidente della direzione aziendale di AGCO/Fendt, nel contesto della conferenza stampa internazionale di AGCO/Fendt tenutasi a Marktoberdorf il 1° settembre 2016. Tuttavia, per Fendt gli affari procedono in modo stabile e secondo i piani. In Europa si intravede un ulteriore potenziale di crescita e anche a livello mondiale i produttori della tecnologia di macchine agricole si pongono dei nuovi obiettivi. Questo comporta investimenti intensivi nei settori di ricerca e sviluppo, mentre il nuovo Fendt Nature Green lancia l'evoluzione ottica del marchio Fendt.

"Continua a respirarsi un'aria di sfida all'interno del contesto economico del settore della tecnologia di macchine agricole", sono queste le parole pronunciate da Peter-Josef Paffen all'apertura della conferenza stampa di AGCO/Fendt, una dichiarazione basata sui risultati rilevati mensilmente del CEMA Business Barometer per il settore della tecnologia di macchine agricole europeo. "Dopo aver registrato un continuo e graduale miglioramento dell'umore nel 2015, nel primo trimestre del 2016 il Business Barometer è andato nuovamente al ribasso. Nei mesi intercorsi da maggio a luglio l'umore è rimasto costante, registrando valutazioni nuovamente al rialzo relativamente alle aspettative future nel mese di luglio in confronto ai mesi precedenti. Questo potrebbe indicare di aver toccato il fondo e implicare una possibile ripresa dell'umore all'interno del settore europeo della tecnologia di macchine agricole."

Gli affari procedono bene nonostante il contesto difficile

Nonostante un contesto sempre più difficile, per il marchio Fendt e AGCO GmbH di Marktoberdorf gli affari procedono stabilmente secondo i piani. "Nel 2015 abbiamo raggiunto quota 13.678 per quanto riguarda le unità di trattori venduti. Insieme alle macchine per il raccolto di Fendt e a un rigido contenimento delle spese, lo scorso anno siamo stati in grado di raggiungere un fatturato dalle cifre adeguate e dei buoni risultati", ha dichiarato il presidente della direzione aziendale. Sebbene nel corso del 2016 la concorrenza per i quantitativi e le quote di mercato si sia inasprita a causa della continua riduzione dei prezzi del mercato globale di prodotti agricoli importanti, Fendt ha proseguito la sua missione secondo i piani, continuando ad attestarsi sul livello dell'anno precedente. L'obiettivo si traduce nella vendita di 13.500 trattori Fendt, in un leggero incremento nel volume d'affari per mietitrebbie e presse per balle e in vendite stabili per le trince Fendt Katana. Nel settore della tecnica per la raccolta dei foraggi, le consegne delle prime macchine avranno inizio nel mese di settembre. Saranno oltre 500 le unità falcianti, i voltafieno e le andanatrici ad essere immesse sul mercato fino alla fine dell'anno. L'immissione in commercio del Fendt Vario-Liner verrà inaugurata nel 2017.

Buona posizione di mercato in Germania – Obiettivo europeo: 10% della quota di mercato

Dopo una fase di stabilità pluriennale, nel 2015 il mercato tedesco dei trattori ha assistito a un netto calo, pari a circa il 7%. "Con 5.493 immatricolazioni, lo scorso anno abbiamo raggiunto una quota di mercato del 17%. Nella prima metà del 2016 abbiamo conquistato il primo posto nella classifica dei produttori di trattori, ottenendo una quota di mercato pari al 19,7%. Tuttavia, la tendenza al ribasso del mercato ha registrato un ulteriore calo del 9,7% a causa di una ridotta propensione agli investimenti. Il nostro obiettivo consiste nel mantenere una buona posizione di mercato in Germania fino alla fine dell'anno o di potenziarla leggermente", ha affermato Paffen. Oltre il 90% dei trattori e delle macchine per il raccolto del marchio Fendt sono diretti alle regioni dell'Europa occidentale e centrale. "Nel medio termine, l'obiettivo primario è continuare ad aumentare la quota di mercato di Fendt in Europa, passando dal 8,3% al 10%. In Germania, Francia, Paesi Bassi, Svizzera e Austria ci attestiamo già su delle ottime quote di mercato comprese tra il 10 e il 20%. Siamo intenzionati a mantenere queste quote di mercato a due cifre, a stabilizzarle e, ove possibile, a rafforzarle. Come sempre, intravediamo potenziali di crescita nelle nazioni UE, quali Gran Bretagna, Spagna, Italia, Paesi scandinavi e in tutti i paesi dell'Europa centrale, che in media si attestano su una quota di mercato di circa il 5%. Riteniamo quindi che in ciascun paese europeo Fendt sia in grado di raggiungere una quota di mercato pari al 10%."

Opportunità di mercato in tutto il mondo per il marchio Fendt

In linea di massima, Fendt si è posta l'obiettivo di offrire in futuro l'intera gamma di prodotti del marchio a livello globale, in tutte le nazioni e le regioni caratterizzate da un'agricoltura moderna. "Oltre al continente europeo, è nel Nord d'America e nelle regioni di Australia/Nuova Zelanda nonché in Giappone/Sud Corea che si presentano strutture di commercializzazione stabili e con del potenziale di crescita. Ed è proprio qui che punteremo. Fendt intravede un potenziale anche in Africa, dove i primi trattori del marchio sono già impiegati in Sud Africa e in determinate nazioni del Nord Africa. Nel 2016 abbiamo puntato a mercati completamente nuovi per Fendt, quali ad esempio quello del Sud America. Alla fine di aprile 2016, in occasione dell'Agrishow di Ribeirão Preto, Brasile, abbiamo presentato la nostra nuova ammiraglia, il Fendt 1050 Vario. Questa regione offre un mercato interessante per il più moderno ed efficace livello di tecnologia. In Iran abbiamo partecipato per la prima volta alla fiera della tecnologia di macchine agricole Agrotech, tenutasi a Shiraz. Ed anche qui intravediamo un mercato potenziale per il futuro. Il terzo nuovo mercato di Fendt è la Cina. È in Cina, dove il potenziale risiede nelle regioni in cui si pratica un'agricoltura moderna e su grandi superfici, che prepariamo l'immissione in commercio passo dopo passo", ha dichiarato Paffen, illustrando così le strategie di vendita globali.

Fendt Nature Green – Il verde più fresco della tecnologia di macchine agricole

Il mese di settembre 2016 segna una nuova era per Fendt, una data a partire dalla quale tutti i prodotti Fendt verranno distribuiti nel nuovo colore Fendt Nature Green. "Il nuovo verdeFendt è più potente, luminoso, vivace ed eclettico e restituisce una maggiore dinamica. Il verde più fresco della tecnologia di macchine agricole secondo il nostro punto di vista", ha affermato Paffen. Inoltre, da settembre verrà avviata la produzione e la distribuzione della nuova ammiraglia della serie Fendt 1000 Vario in quantità maggiori. Anche le unità falcianti, i voltafieno e le andanatrici della nuova gamma di prodotti della tecnica per la raccolta dei foraggi verranno distribuiti a partire da settembre. "Fino ad ora abbiamo offerto una gamma completa di prodotti full-line del marchio Fendt. I trattori Fendt, nella gamma di potenza compresa tra 50 e 500 CV, entrambi i modelli di trince Fendt Katana 65 e 85, un'ampia offerta di mietitrebbie Fendt nella gamma di potenza compresa tra 180 e 500 CV, le presse per balle Fendt e le macchine Fendt per la raccolta dei foraggi. In questo modo abbiamo intrapreso il viaggio sulla strada della trasformazione (Route 66) dell'esclusiva strategia full-line di Fendt, facendo degli enormi progressi. I partner di vendita di Fendt possono offrire fin da subito e in esclusiva una gamma di prodotti Fendt completa, con servizi allettanti. A questi appartengono una disponibilità di pezzi di ricambio di prima classe, offerte di finanziamento flessibili e ottime offerte di assistenza, come Fendt Pro Service per le nuove macchine e Fendt StarCertified per le macchine usate."

Circa 4200 dipendenti

Alla fine del 2015 l'organico delle quattro sedi tedesche AGCO di Marktoberdorf, Asbach-Bäumenheim, Hohenmölsen e di Feucht era costituito nel complesso da 4.220 dipendenti. A metà anno l'occupazione si è attestata a quota 4.203, un leggero calo rispetto al valore dell'anno precedente, da ricondurre alla crescente produttività all'interno dell'azienda.

Bilancio per lo sviluppo ancora elevato

Nonostante le fluttuazioni del mercato a breve termine, Fendt non alza il piede dall'acceleratore per quanto riguarda il settore di ricerca e sviluppo, dove gli importanti progetti per il futuro procedono secondo i piani. Per il 2016, il bilancio riservato allo sviluppo si attesta a circa 60 milioni di euro, allo stesso livello dell'anno precedente.

In caso di domande rivolgersi a:

Fendt Press Office / Fendt Ufficio Stampa
Tel: +49 (0) 8342 / 77 - 343
Mail: pressestelle.fendt@AGCOcorp.com
Web: www.fendt.com
Sepp Nuscheler (cell): +49 (0) 171 / 41 35 58 1
Manja Morawitz (cell): +49 (0) 151 / 18 03 38 43

Download