360-icon download left-arrow left-doublearrow nav-dot pdf-icon rss-icon search-icon spot-icon subnavi-icon close-icon info-icon

Densità consistente delle balle grazie all'aumento di pressione.

Camera di pressatura e cinghie come elementi chiave

Per garantire la rotazione della balle in tutte le condizioni, tutte le rotopresse Fendt a camera variabile sono dotate di un Additional Drive System ADS. Le quattro cinghie senza fine e il rullo motrice superiore sono azionati in modo affidabile da un altro rullo trazionato posto direttamente sotto. Il grande angolo di avvolgimento genera una forte aderenza fra cinghia e rullo ed evita in modo permanente lo slittamento.

CPS per garantire una pressione costante

Per ottenere risultati ottimali, è fondamentale controllare adeguatamente la densità della balla. Tutte le rotopresse Fendt a camera variabile sono dotate del Constant Pressure System (CPS). Questo sistema aumenta la pressione all'aumentare del diametro delle balle per garantire una densità costante nell'intero processo di pressatura. Una densità costante delle balle si ottiene dall'equilibrio tra meccanica e idraulica. Come prima fase, la tensione della cinghia prodotta da grandi molle assicura un perfetto avvio della balla con un'alta velocità e strati interni molto compressi. Con l'aumento delle dimensioni della balla, l'idraulica interviene nel tensionamento delle cinghie. Due cilindri collegati all'impianto idraulico chiuso aumentano proporzionalmente la tensione della cinghia mentre le balle crescono, fino a raggiungere la densità impostata. Gli strati esterni sono quindi perfettamente pressati.

Cinghie veramente robuste

Quattro cinghie senza fine sintetiche e in gomma garantiscono un grip ottimale sul prodotto e applicano parecchia pressione sulle balle grazie ad una trazione eccezionale. Due rivestimenti speciali in tessuto sintetico permettono alle cinghie di resistere ad elevati carichi di trazione. Questi rivestimenti sono prodotti separatamente con grandi lunghezze extra. Questo evita punti di giuntura problematici.

All'avvio del processo di pressatura, la pressione sulle cinghie viene trasmessa dalle potenti molle.

Grazie all'intelligente sospensione sul braccio, il portellone si abbassa all'aumentare del diametro della balla.

Quattro cinghie senza fine disposte simmetricamente formano le balle. Per trasferire esattamente la giusta forza, la trasmissione è alimentata da due rulli motrici.

La trazione delle cinghie avviene mediante due rulli anteriori. Questo doppio avvolgimento dei rulli garantisce che la rotazione sia assolutamente sicura per qualsiasi tipo di balla.

La piccola camera di avvio assicura una rotazione affidabile e anticipata del nucleo. Si pongono così le basi per balle perfette.

La nostra camera di pressatura: É la garanzia per balle perfette.

Perfettamente sotto controllo

Il segreto di balle uniformi e pressate perfettamente in modo continuo grazie alle rotopresse Fendt risiede nel portellone. È stato progettato per essere particolarmente robusto dovendo resistere a carichi eccezionalmente elevati. La brevettata sospensione flessibile offre vantaggi eccezionali.

Portellone in movimento

Il portellone della rotopressa Fendt assicura una compressione perfetta durante il processo di pressatura. Nella fase iniziale di formazione della balla, il portellone è nella posizione più alta per formare un nucleo pulito. All'aumentare del diametro, il portellone si abbassa meccanicamente. Il portellone scorre per muovere le balle verso la parte posteriore. Questo riduce la pressione sulla sezione di alimentazione. In tal modo la produzione viene mantenuta ad un livello ottimale, mentre le balle mantengono la propria forma perfetta. La distribuzione uniforme della pressione riduce anche l'usura sui componenti.

Il bloccaggio migliore per le balle migliori

Tutte le rotopresse Fendt hanno una camera di pressatura bloccata meccanicamente. Il fatto che la chiusura di sicurezza impedisca al portellone di oscillare sul retro assicura la produzione in modo continuo di balle salde e formate in modo ottimale. La densità

della balla viene controllata dal Constant Pressure System, che è costituito dal sistema idraulico fissato al bilanciere tenditore e alle due molle tenditrici. Il terminale di controllo rappresenta una valida soluzione per impostare direttamente dalla cabina la densità desiderata.

Guida stabile per brevi tempi di fermo

Due grandi cilindri vengono impiegati per aprire e chiudere il portellone della camera di pressatura. Tutto ciò che è necessario è un'unità di controllo a singolo effetto. Tutto questo contribuisce a ridurre i tempi morti, e con un trattore Fendt Vario sarete in grado di aumentare agevolmente ed in modo continuo la velocità di lavoro in pochi secondi. I trattori e le rotopresse Fendt costituiscono quindi una squadra perfetta.

La chiusura meccanica del portellone posteriore garantisce la pressione costante necessaria per la produzione di balle con diametri precisi.

La rampa di scarico delle balle, regolabile senza l'utilizzo di attrezzi, conferisce alla balla lo slancio desiderato ed evita così la collisione tra il portellone e la rampa stessa

Espulsione rapida delle balle e tempi di fermo brevissimi: grazie alla legatura a rete, al controllo intuitivo dell'espulsore delle balle e al cambio Vario Fendt, il vostro lavoro avanzerà senza problemi.

Il prossimo passo verso il vostro presse per balle rotonde a camera variabile