2020-10-07Comunicato stampa

Novità per le mietitrebbie a scuotipaglia Fendt

Fendt amplia la Serie C con il nuovo modello autolivellante Fendt 5275 C SL. Questa mietitrebbia a 5 scuotipaglia è stata sviluppata soprattutto per regioni estremamente collinari e completa la gamma dei modelli PL e PLI all'interno della Serie C. Il sistema di telemetria Fendt Connect è ora disponibile anche per la Serie C e L.

2020-10-07Comunicato stampa

Novità per le mietitrebbie a scuotipaglia Fendt

Fendt amplia la Serie C con il nuovo modello autolivellante Fendt 5275 C SL. Questa mietitrebbia a 5 scuotipaglia è stata sviluppata soprattutto per regioni estremamente collinari e completa la gamma dei modelli PL e PLI all'interno della Serie C. Il sistema di telemetria Fendt Connect è ora disponibile anche per la Serie C e L.

Compensazione della pendenza fino al 38% con il nuovo modello della Serie C

La Fendt 5275 C SL è stata sviluppata per terreni molto ripidi con una pendenza fino al 38% nell'inclinazione trasversale, dove la sigla SL sta per SuperLevel. La Fendt 5275 C SL si contraddistingue per la sua singolare compensazione della pendenza nell'inclinazione trasversale e longitudinale. Il sistema SuperLevel compensa un'inclinazione longitudinale di un ulteriore 35% in salita e fino al 10% in discesa.

L'operatore può gestire la reazione della compensazione tramite il terminale, realizzata poi tramite valvole idrauliche. Se il sistema di compensazione è attivo, il gruppo trebbiante, il serbatoio granella, i sistemi di separazione e pulizia come pure la cabina di guida rimangono sempre in posizione orizzontale. Grazie alla nuova concezione, il telaio adatta la macchina sui pendii ripidi. L'inclinazione in direzione di marcia viene effettuata da due cilindri idraulici.

Anche in caso di impiego in estrema pendenza, è così disponibile la totale potenza della macchina. Per la nuova mietitrebbia a scuotipaglia è stata inoltre sviluppata una serie speciale di piattaforme di taglio FreeFlow e PowerFlow con presa di forza posizionata più in alto.

La cabina Fendt Skyline - confortevole e dalle dimensioni generose

Il nuovo modello Fendt 5275 C SL giova dei vantaggi della Serie C in termini di comfort. La spaziosa cabina Fendt Skyline integrata di serie è dotata di un sedile comfort di ultima generazione, anch'esso con sospensione pneumatica. La macchina è inoltre equipaggiata di climatizzatore automatico di serie per lavorare in tutta comodità anche a temperature elevate durante la raccolta.

Sempre il miglior segnale con il giusto ricevitore

Come già introdotto per la Fendt IDEAL, gli altri modelli della Serie C vantano un nuovo sistema di guida parallela. I clienti con sistema di guida parallela Fendt Vario Guide possono scegliere liberamente tra il ricevitore NovAtel SMART 6L e il ricevitore Trimble AG 382*.

La Fendt 5272 C SL sarà disponibile per la raccolta in Italia e Francia a partire dal secondo trimestre del 2021.

Fendt Connect per le mietitrebbie delle Serie C e L

Per le mietitrebbie Fendt delle Serie C e L è disponibile a richiesta il sistema di telemetria Fendt Connect per l'analisi e la gestione dell'utilizzo delle macchine. Il sistema legge i dati della macchina, li salva e li analizza. I dati vengono trasmessi tramite la rete mobile. Oltre ai dati sulla posizione della macchina, vengono rilevati anche molti dati CAN bus della mietitrebbia.

Il proprietario della macchina può ricavare molte diverse informazioni via PC o smart device, come ad esempio la posizione e i percorsi della mietitrebbia in una visualizzazione a mappa. Il cliente dispone inoltre di una chiara panoramica dei messaggi di errore e degli intervalli di assistenza e può concedere volontariamente al concessionario l'accesso ai dati.

Una veloce panoramica degli intervalli di assistenza in programma o la lettura dei codici di errore rendono possibile la cosiddetta Predictive Maintenance, ovvero i lavori di manutenzione preventiva sulla macchina. Il cliente ha sempre il controllo prioritario sui dati della propria macchina. Le informazioni riguardanti l’azienda o i dati agronomici non vengono né salvati né trasmessi. L'intero processo è soggetto alle severe direttive del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) europeo.

Download