2017-09-08Comunicato stampa

Novità in anteprima mondiale: nuovi trattori Fendt cingolati
Fendt 900 Vario MT e Fendt 1100 MT

Ad Agritechnica 2017 Fendt debutta per la prima volta nel segmento di mercato dei trattori cingolati nella gamma di potenza da 380 a 646 CV.

Con i nuovi trattori cingolati Fendt 900 Vario MT e Fendt 1100 MT, AGCO/Fendt offre ora trattrici potenti con oltre 500 CV per agricoltori professionisti che necessitano di massime prestazioni.

2017-09-08Comunicato stampa

Novità in anteprima mondiale: nuovi trattori Fendt cingolati
Fendt 900 Vario MT e Fendt 1100 MT

Ad Agritechnica 2017 Fendt debutta per la prima volta nel segmento di mercato dei trattori cingolati nella gamma di potenza da 380 a 646 CV.

Con i nuovi trattori cingolati Fendt 900 Vario MT e Fendt 1100 MT, AGCO/Fendt offre ora trattrici potenti con oltre 500 CV per agricoltori professionisti che necessitano di massime prestazioni.

Un modello cingolato completamente innovativo: Fendt 900 Vario MT

I nuovi trattori cingolati Fendt 900 Vario MT sono disponibili in tre livelli di potenza: Fendt 938 Vario MT da 380 CV, Fendt 940 Vario MT da 405 CV e Fendt 943 Vario MT da 431 CV (ECE R120).

I trattori cingolati della serie Fendt 900 Vario MT (Mobile Trac) vantano una particolare produttività e si contraddistinguono per l'innovativo comfort di marcia grazie alla sospensione di nuova concezione.

Soluzione straordinaria per la sospensione dei trattori cingolati

Uno degli obiettivi essenziali dello sviluppo di Fendt 900 Vario MT era la migliore marcia su strada e sul campo. La nuova sospensione si compone di quattro elementi: sedile di guida pneumatico, sospensione cabina a 2 punti, nuova sospensione primaria SmartRide e cingolatura rielaborata con sospensione ConstantGrip.

ConstantGrip: i tre rulli centrali sono montati con una sospensione oscillante ("bogie in bogie") nel telaio cingolato. In questo modo i rulli si adattano in modo ottimale ai profili del terreno sul campo e durante la marcia su strada. Altri vantaggi sono l'uniforme distribuzione del peso sull'intera superficie di rotolamento e la massimizzazione della superficie di appoggio sul terreno.


SmartRide: il supporto principale dei cingoli è collegato con il telaio tramite una sospensione di nuova concezione, che si compone di:


• robuste molle elicoidali con ammortizzatori pneumatici integrati,

• ammortizzatori idraulici supplementari per lo smorzamento in caso di rimbalzo,

• ammortizzatori idraulici e pacchetti di molle a garanzia di una sospensione ottimale in fase di rimbalzo e con limitazione dell'escursione delle molle,

• stabilizzatore a barra di torsione per stabilità laterale del telaio.

Si crea così una escursione delle molle nettamente maggiore di 260 mm nel complesso (misurata sulla ruota anteriore). La sospensione consente un angolo di oscillazione di 11° su ogni cingolo ed è quindi equiparabile alle sospensioni anteriori di un trattore con pneumatici.

Sospensione cabina: Fendt 900 Vario MT è il primo trattore cingolato tradizionale con sospensione cabina a 2 punti, composta da due ammortizzatori con tampone in gomma davanti e molle elicoidali con ammortizzatore integrato in posizione posteriore.
L'escursione totale delle molle sul lato posteriore della cabina è di 98 mm e consente un molleggio particolarmente dolce per smorzare con efficacia le oscillazioni trasmesse direttamente dal terreno attraverso l'assale posteriore rigido.

La combinazione di sospensione telaio e cabina assicura una riduzione sostanziale dei colpi. Nell'impiego pratico per l'operatore si traduce in una regolarità di marcia nettamente maggiore a velocità più elevate su strada e in un maggiore comfort operativo sul campo.

Fendt 900 Vario MT

Elevata efficienza per le condizioni più difficili

Il nuovo trattore cingolato Fendt 900 Vario MT è particolarmente indicato per lavori di traino pesanti ed esprime la sua massima efficienza nell'impiego in campo. Con valori di slittamento ridotti, la sua massima potenza trova applicazione in particolare su terreni di varia tipologia, con condizioni atmosferiche sfavorevoli e limitati periodi utili per lo svolgimento dei lavori. Grazie alla sua ampia superficie di contatto con il terreno e alla nuova cingolatura maggiorata, Fendt 900 Vario MT offre i presupposti ottimali per forti pendii o, quando necessario, per percorrere superfici in tempi brevi e con minore compattamento.

È in grado di superare con facilità e trazione costante anche terreni accidentati e non uniformi con cunette, solchi o asperità. Il trattore 900 Vario MT consente un piccolo raggio di svolta in capezzagna ed è particolarmente indicato per attrezzi con larghezze di lavoro e profondità elevate. Con queste caratteristiche il trattore cingolato Fendt 900 Vario MT completa perfettamente la gamma di trattori Fendt.

Prestazioni elevate e consumi ridotti con sistema Fendt iD a bassi regimi nominali

Il trattore cingolato Fendt 900 Vario MT funziona sempre al regime ottimale con valori di coppia elevati e minimi consumi di carburante grazie al sistema Fendt iD, già impiegato sulla serie 1000 Vario. I bassi regimi sono presenti sull'intera catena cinematica, incrementano la relativa efficienza e riducono anche le emissioni acustiche. "Coppia elevata a basso regime motore" è il concetto secondo il quale vengono perfettamente combinati tutti i componenti del veicolo quali motore, cambio VarioDrive, ventola di raffreddamento e impianto idraulico. La coppia massima del nuovo motore AGCO Power di elevata cilindrata (9,8 l) si raggiunge già a 1200 giri/min (da 1200 a 1600 giri/min).

Il regime nominale del motore è ad appena 1700 giri/min. La gamma di regimi effettivamente impiegata (da 1200 a 1700 giri/min) è nettamente inferiore rispetto ai sistemi classici ed è particolarmente conveniente per favorire consumi ottimali del motore. A questo si aggiunge una funzione automatica per la quale il software del motore riduce il regime da 1000 giri/min a 800 giri/min, se il trattore è in posizione di parcheggio.

Fendt 900 Vario MT

Fendt VarioDrive: la trasmissione ideale per la massima potenza di traino e maggiore efficienza

Da oltre 25 anni, la trasmissione Fendt Vario a variazione continua impone standard di riferimento a livello mondiale nel campo dei trattori. Con l'innovativo sistema VarioDrive, Fendt compie un ulteriore passo avanti. Come già noto su Fendt 1000 Vario, il cambio con ripartizione idrostatico-meccanica della potenza si contraddistingue anche sul Fendt 900 Vario MT grazie alle unità idrauliche di maggiori dimensioni. Anche in questo caso entrambi i motori idraulici vengono azionati in modo indipendente. Inoltre, il secondo motore idraulico viene completamente disaccoppiato in modo completamente automatico a velocità elevate. Vengono così eliminate perdite per trascinamento contribuendo in modo significativo a un aumento dell'efficienza. Il risultato è massima forza di traino sul campo senza interruzioni e massima efficienza nel passaggio da un campo all'altro senza ulteriore innesto di gamma. I vantaggi del sistema per bassi regimi non si evidenziano soltanto nell'impiego sul campo. Anche su strada il trattore cingolato Fendt 900 Vario MT raggiunge la velocità massima di 40 km/h a soli 1550 giri/min del motore.

Sistema di raffreddamento Concentric Air System (CAS)

Grazie alla ventola con trasmissione idraulica indipendente dal motore, il Concentric Air System (CAS) fornisce sempre la potenza di raffreddamento ideale. La tecnologia CAS con ventola ad alta capacità spinge, all'occorrenza, l'aria fredda attraverso tutti gli scambiatori di calore. Contrariamente alle ventole standard, la ventola situata di fronte al gruppo di raffreddamento aspira aria fredda. Poiché l'aria fredda ha una densità maggiore, risulta così possibile spingere una quantità d'aria maggiore attraverso gli scambiatori di calore e pertanto può essere dissipata una quantità di calore maggiore con assorbimenti di potenza inferiori della ventola. Grazia alla sua esecuzione compatta e precisa con distanza tra le pale e la cappa di soli 1 - 2 mm, la ventola risulta estremamente efficiente. Il sistema CAS presenta notevoli riserve di potenza anche per condizioni di impiego estreme.

Nuovi concetti di comfort e visibilità

Quando si tratta di ottenere le migliori prestazioni della macchina, anche la configurazione della postazione di guida riveste un ruolo determinante. L'ampia cabina Fendt offre spazio in abbondanza e garantisce un'eccellente visibilità come pure elevato comfort di comando, in linea con i consueti standard Fendt. Nel complesso sono stati ripresi tutti i comandi e le caratteristiche principali della cabina del Fendt 1000 Vario. La cabina del trattore cingolato Fendt è disponibile a richiesta con sedile di guida rivestito in vera pelle, che consente varie funzioni comfort, e con sedile comfort per il passeggero con portabevande integrato nello schienale. Il terminale Vario da 10.4" touch screen consente di impostare e monitorare con praticità i parametri della macchina. Il veicolo può essere comandato in modo rapido e intuitivo tramite il noto bracciolo multifunzione Fendt con joystick multifunzionale integrato.

La cabina del trattore cingolato Fendt 900 Vario MT conquista per i materiali pregiati e la disposizione logica di tutti gli elementi. La nuova concezione di comfort e visibilità è completata da molti piccoli dettagli che rendono più agevole il lavoro quotidiano come parasole anteriore, posteriore e laterali, nuovo climatizzate di elevate prestazioni nonché diversi attacchi da 12 V e interfacce USB. Per riassumere, la cabina è stata concepita per rispondere al meglio alle esigenze di lunghe giornate di lavoro.

Nuovo impianto idraulico di elevate prestazioni Fendt: potente, efficiente ed ecologico

Il nuovo Fendt 900 Vario MT dispone di un impianto idraulico di elevate prestazioni con a richiesta due pompe Load Sensing (2 x 220 l/min), che alimentano due circuiti indipendenti tra loro e raggiungono la portata massima a 1.700 giri del motore. Diverse funzioni dell'attrezzo possono essere collegate in modo mirato al relativo circuito a seconda delle esigenze per quanto riguarda quantità e pressione dell'olio; l'azionamento della ventola di una seminatrice ha ad esempio una minore necessità di pressione, mentre per le altre funzioni idrauliche ne occorre una maggiore. Complessivamente si possono ridurre le perdite delle valvole e il ricorso al raffreddamento, mentre l'efficienza globale può essere incrementata. L'impianto idraulico di elevate prestazioni è dotato di valvole che consentono di serie l'elevata portata di 140 l/min. Su richiesta possono essere persino ordinate tutte le sei valvole con una portata di 170 l/min.

Particolarmente ecologici, parsimoniosi e confortevoli sono i nuovi attacchi idraulici a tenuta piatta (Flat Face Couplers = FFC). Con la struttura a tenuta piatta dell'attacco idraulico Fendt collegabile su due lati e sotto pressione, ad ogni accoppiamento si evitano perdite di olio nocive per il terreno. Prevenendo le perdite di pressione si riduce il riscaldamento dell'olio e il consumo di energia viene minimizzato. Gli attacchi possono essere inoltre puliti con semplicità grazie alla superficie piatta. La ridotta penetrazione di sporco salvaguarda il sistema idraulico e le pompe.

Il grande trattore cingolato Fendt: Fendt 1100 MT

Fendt offre i nuovi trattori cingolati in quattro categorie di potenza: Fendt 1149 MT da 492 CV, Fendt 1154 MT da 536 CV, Fendt 1159 MT da 592 CV e Fendt 1165 MT da 646 CV (ECE R120).


Fendt 1100 MT è identico ai grandi trattori cingolati Challenger, in grado di trasmettere con grande efficacia la potenza al suolo. La cingolatura con quattro rulli centrali oscillanti assicura una distribuzione uniforme del peso e un contatto massimo con il terreno. Fendt 1100 MT si affida al comprovato cambio power shift, appositamente messo a punto per trattori cingolati di oltre 500 CV.

Fendt 1100 MT

Con questi trattori cingolati fino a 646 CV di potenza la conversione per la circolazione su strada è consentita senza limitazioni e autorizzazioni speciali in quanto non si supera la larghezza esterna di 3 m.


I trattori cingolati Fendt 900 Vario MT e Fendt 1100 MT saranno in vendita a partire da Agritechnica nel novembre 2017 con consegne dal primo trimestre 2018.

Download